P22 – Raccolta e compilazione domande per assegnazione alloggi appartenenti ai Servizi Abitativi Pubblici-rev. 1 del 18.10.2019

Descrizione

Il patrimonio immobiliare comunale adibito a Servizi Abitativi Pubblici (le cosiddette “case popolari”) attualmente è costituito da:

  • 40 alloggi in via delle Campagne
  • 31 alloggi in via Ciniselli
  • 2 alloggi in via Matteotti
  • 8 alloggi in via Airaghi
  • 8 alloggi in via Manzoni
  • 20 alloggi in via San Martino

A questi vanno aggiunti gli oltre 200 alloggi di proprietà ALER, siti in via Di Vittorio.

Gli alloggi comunali  vengono assegnati attraverso avviso pubblico, emanato a livello di ambito del Rhodense, il quale viene pubblicato almeno due volte nel corso di ogni anno, come previsto dall’attuale normativa regionale di riferimento.

Le persone interessate all’assegnazione di un alloggio popolare dovranno attendere i termini di apertura dell’avviso pubblico e potranno presentare domanda esclusivamente tramite la piattaforma informatica messa a disposizione dalla Regione, accedendo con le proprie credenziali SPID o con il PIN della Carta Nazionale dei Servizi (tessera sanitaria).

Nonostante ciascun utente possa presentare domanda autonomamente, da qualsiasi dispositivo abilitato alla rete Internet, il Comune mette a disposizione, per tutta la durata di apertura degli avvisi pubblici, un servizio di assistenza alla presentazione della domanda telematica, principalmente destinato ai residenti e a coloro che lavorano nel territorio di Settimo Milanese.

I giorni e gli orari di apertura del servizio di assistenza sono riportati nel testo degli avvisi pubblici e nel materiale informativo diffuso, per ciascun avviso, a livello di ambito del Rhodense.

I nuclei familiari aventi ISEE inferiore a € 3.000,00, per poter inoltrare la domanda, devono prima ottenere il certificato di indigenza, rilasciato dal Servizio Sociale Professionale del proprio Comune di residenza.

La presentazione della domanda è soggetta a imposta di bollo di €16,00.

Il Comune provvede alla pubblicazione della graduatoria provvisoria entro cinque giorni dal termine di chiusura dell’avviso pubblico e, scaduti i quindici giorni per la presentazione delle eventuali opposizioni, provvede alla pubblicazione della graduatoria definitiva.

Prima di procedere con le assegnazioni, l’Ufficio Casa effettua il controllo delle dichiarazioni rese dagli utenti per quanto riguarda i requisiti di accesso ai Servizi Abitativi Pubblici. In caso di dichiarazioni difformi, il Comune procede ad assegnare l’alloggio popolare al nucleo familiare immediatamente successivo secondo l’ordine stabilito nella graduatoria e secondo la compatibilità del nucleo familiare con la metratura dell’alloggio assegnabile.

Cosa occorre

L’elenco dei requisiti e dei documenti necessari alla presentazione della domanda di assegnazione alloggi SAP vengono pubblicati in concomitanza all’apertura degli avvisi pubblici.

Tempi di legge

Entro un mese dalla chiusura dell’avviso pubblico, viene pubblicata la relativa graduatoria definitiva.

Tempi della qualità

Stante l’obbligatorietà dei tempi tecnici dettata dal Regolamento Regionale, i tempi della qualità corrispondono a quelli di legge.

Uffici responsabili del procedimento e dell’istruttoria

Dipartimento Servizi alla Persona – Servizio Promozione Sociale – tel. 02-33509353-254 – mail casa@comune.settimomilanese.mi.itf.defelici@comune.settimomilanese.mi.it

Soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia

Giulio Notarianni – Segretario generale – tel. 02.333509206 – casella mail garantetermini@comune.settimomilanese.mi.it

Normativa di riferimento

Legge Regionale n. 16/2016 – Regolamento Regionale n. 4/2017