P22 – Contributi economici comunali. Rev 3 del 26.4.2017

Definizione

Contributo che viene concesso ai cittadini singoli e alle famiglie bisognose residenti nel comune di Settimo Milanese.

Normativa di riferimento

Regolamento contributi 2015

Prerequisiti

Essere cittadini residenti in Settimo Milanese in condizioni di indigenza, valutata dall’apposita Commissione Tecnica del Comune, ai sensi del Regolamento sopra indicato. Il contributo può essere finalizzato al rimborso di particolari spese, alla riduzione o abbuono di bollette relative ai servizi comunali, oppure all’erogazione di un “sussidio minimo vitale”.

E’ prevista l’erogazione di contributi economici anche a favore dei nuclei familiari soggetti a sfratto esecutivo, allo scopo di mantenere l’alloggio sospendendo le procedure di sloggio o di sostenere le spese di trasferimento presso altro appartamento.

I limiti economici entro i quali è possibile accedere ad un contributo comunale sono aggiornati periodicamente in base all’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) e sono pubblicati sul sito web comunale – Tariffe servizi a domanda individuale

Al valore della situazione economica del nucleo familiare va inoltre sommata la valutazione di un’eventuale condizione di bisogno “sociale”, effettuata dalle Assistenti Sociali territoriali.

Cosa occorre

Compilare il modello 4-SS-03, seguendo le informazioni riportate sullo stesso. Successivamente effettuare un colloquio con le Assistenti Sociali del Servizio Sociale Professionale, che sono a disposizione dei cittadini presso gli uffici di via Libertà 33, primo piano, il martedì mattina, dalle 9.00 alle 12.00. Per concordare un appuntamento in altri giorni ed orari, è necessario contattare il n. 02/33509350-1-2 (dal lunedì al venerdì) lasciando eventualmente un messaggio nella segreteria telefonica del servizio.

Dopo il colloquio, il modulo va consegnato presso lo Sportello del Cittadino, che provvede ad inoltrarlo all’Ufficio Promozione Sociale, dove si effettua l’istruttoria della pratica e la presentazione della stessa alla Commissione Tecnica. Al termine della gestione dell’istanza, l’Ufficio Promozione Sociale comunica al richiedente l’esito della sua domanda.

Tempi di legge: istruttoria istanza entro 60 giorni dalla presentazione (come da Regolamento)

Tempi di qualità: comunicazione esito istanza entro 55 giorni dalla presentazione