P24 – Campi estivi Comunali. Rev.9 del 28.2.2018

Definizione

I Campi Estivi (o Centri Estivi) comunali sono riservati ai bambini residenti e non, frequentanti e non frequentanti le scuola del territorio; le graduatorie saranno formate con le seguenti priorità:

1) gli alunni residenti e frequentanti le scuole del territorio

2) gli alunni residenti e non frequentanti le scuole del territorio

3) gli alunni non residenti e frequentanti le scuole del territorio

4) gli alunni non residenti e non frequentanti le scuole del territorio, esaurita la graduatoria e previa disponibilità dei posti.

Ferme restando le priorità appena descritte, hanno diritto ad accedere al servizio gli alunni con entrambi i genitori/tutori lavoratori.

Il servizio inizia nel periodo successivo alla chiusura dell’anno scolastico e resta aperto sino a fine luglio/1a settimana agosto e, di norma, riapre nella settimana precedente il nuovo inizio della scuola.

Il servizio è svolto da personale esterno all’Ente, di norma selezionato tra le Cooperative specializzate nel settore e individuato tramite gara d’appalto. Le attività dei Campi Estivi comunali seguono solitamente un filo conduttore che varia di anno in anno e che riconduce a temi d’attualità e di sensibilizzazione (pace, solidarietà, ecologia, ambiente, sport); tali attività spaziano dai cosiddetti “laboratori tematici”, nei quali i bambini mettono a frutto la propria creatività e fantasia, allo svolgimento di giochi di gruppo e liberi, uscite territoriali, gite, uso della piscina D.D.S., ma non rivestono carattere didattico (non sono solitamente previsti momenti dedicati ai “compiti delle vacanze”).
Prima dell’inizio dei Centri, viene effettuata una riunione informativa nella quale il gestore del servizio e i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale illustrano il programma delle attività, il calendario delle uscite e delle gite, e presentano gli operatori che seguiranno i bambini durante le loro giornate ai Campi Estivi.

Il costo del servizio è di € 70,00 settimanali, comprensivi del pasto, della merenda pomeridiana e degli ingressi alla piscina. La retta di frequenza per le famiglie con più figli iscritti ai centri estivi dal secondo figlio in poi è di € 65,00. Tale riduzione verrà applicata al figlio/ai figli che frequenterà/frequenteranno il minor numero di settimane. Per i NON residenti la quota settimanale è di € 87,00.

In caso di assenza per malattia di una settimana intera, viene rimborsata la quota settimanale dietro presentazione del certificato medico.

La rinuncia al servizio, non revocabile, dà diritto al rimborso del 50% della relativa quota per cui si fa richiesta entro il giovedì precedente all’inizio della settimana.

Per informazioni inerenti il rilascio delle credenziali di accesso alle iscrizioni, e/o per problemi tecnici attinenti, contattare i seguenti numeri telefonici negli orari di sportello:

– 02 33509.261/262/263

Per informazioni sulle modalità di iscrizione, l’Ufficio Istruzione è disponibile dal lunedì al venerdì ai seguenti recapiti, nei seguenti orari:

  • tel. 02.33509 204-219 dalle ore 11 alle ore 12
  • tel. 02.33509217 dalle 14.30 alle 15.30
  • fax 02.33509630

Modalità di pagamento

Il pagamento avverrà attraverso il sistema di Pago PA, nuova modalità per eseguire i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata presso i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti.

Il sistema di pagamenti denominato “Pago PA”, è un’iniziativa del 2001, nata dalla sottoscrizione di un Protocollo d’intesa quadro tra la Ragioneria Generale dello Stato, la Corte dei Conti, la Banca d’Italia e AIPA (oggi Agenzia per l’Italia Digitale), Sistema

previsto dalla legge, a cui tutte le pubbliche amministrazioni dovranno aderire.

Si possono effettuare i pagamenti attraverso i canali (online e fisici) di banche e altri Prestatori di Servizio a Pagamento (PSP), ovvero:

– Presso le agenzie di banca;

– Utilizzando l’home banking della banca (dove  vi sono i loghi CBILL o pagoPA);

– Presso gli sportelli ATM di banca (se abilitati);

– Presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5.

Per ulteriori approfondimenti vedasi http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica-amministrazione/pagamenti-elettronici.

 

Normativa di riferimento

Centri Estivi – carta dei servizi