P07 – Richiedere un contributo per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Rev.2-1.7.2013

Definizione

Per l’eliminazione delle barriere architettoniche il privato (portatore di handicap o esercente la podestà o tutela su soggetto portatore di handicap) può richiedere un finanziamento regionale.

Normativa di riferimento

  • Legge n.13/1989
  • Legge Regionale n.6/89
  • D.M. n.236/1989
  • Testo unico delle leggi sanitarie

Prerequisiti

CAMPO DI APPLICAZIONE
Opere che necessitano di eliminazione delle barriere architettoniche.

Cosa occorre

ADEMPIMENTI E ONERI PER L’UTENTE
L’interessato deve presentare la domanda allo Sportello del Cittadino, compilando l’apposito modulo in marca da bollo da Euro 16, con indicazione delle opere da realizzare, allegando:

Certificato medico in carta libera attestante l’handicap;
Certificato A.S.L. (o fotocopia autenticata) attestante l’invalidità totale con difficoltà di deambulazione;
Dichiarazione sostitutiva di notorietà allegata alla domanda;
Preventivo dei lavori da effettuare (con IVA al 4%).

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Compilare il modulo 2-UR-04 e presentarlo allo Sportello del Cittadino, in marca da bollo da Euro 16

ADEMPIMENTI DELL’AMMINISTRAZIONE
L’ufficio verifica la completezza della documentazione consegnata in allegato alla domanda; richiede eventuali integrazioni della documentazione presentata; svolge l’istruttoria ed effettua il sopralluogo; invia al competente Servizio Regionale la pratica

Istruzioni per la compilazione

Il modello 2-UR-04 deve essere compilato in modo completo, con penna indelebile, in tutte le sue parti.
Devono essere barrati con crocetta gli allegati indicati nell’apposito elenco, di cui la domanda è effettivamente corredata al momento della presentazione, al fine di facilitare le operazioni di verifica di regolarità e di completezza effettuate dal personale addetto alla ricezione.

Note

TEMPI DI LEGGE
Il rilascio del contributo viene disposto entro 30 giorni dalla comunicazione della Regione, previa presentazione della fattura riguardante la realizzazione dei lavori.

TEMPI DI QUALITA’

28 giorni per l’inserimento nel programma regionale