P05 – TOSAP – Tassa occupazione spazi ed aree pubbliche – rev.3 del 9.7.2018

Descrizione

I principali aspetti della tassa occupazione spazi ed aree pubbliche

La TOSAP è disciplinata dal Capo II, articoli da 38 a 57 del d.lgs. 15 novembre 1993, n. 507. Ai sensi dell’art. 38 del D.lgs. n. 507/1993, la tassa è dovuta a seguito dell’occupazione effettuata nelle strade, nei corsi e nelle piazze e comunque su beni appartenenti al demanio ed al patrimonio indisponibile dei comuni e delle province e nelle strade private sulle quali è costituita la servitù di pubblico passaggio.
Non sono assoggettate al tributo:
* le aree appartenenti al demanio statale e al patrimonio disponibile dei comuni e delle province;
* le aree e gli spazi appartenenti al demanio ed al patrimonio indisponibile delle regioni sulle quali viene applicato un tributo commisurato alle tariffe previste per la TOSAP provinciale;
* i balconi, le verande e gli infissi di carattere stabile.

La TOSAP viene calcolata applicando alla superficie oggetto di tassazione le tariffe deliberate dall’ente locale. Nella deliberazione tariffaria occorre:
– dividere il territorio comunale in almeno due categorie;
– fissare per la prima categoria una tariffa che rientri nei limiti massimi previsti per le varie fattispecie;
– stabilire per l’ultima categoria una tariffa non inferiore al 30% di quella deliberata per la prima.
Qualora l’ente locale non provveda tempestivamente ad adeguare le tariffe, l’articolo 40, comma 4, prevede l’applicazione automatica delle tariffe vigenti l’anno precedente.
L’art. 42 distingue le tariffe in permanenti e temporanee.
Le occupazioni permanenti sono a carattere stabile, prevedono il rilascio di una concessione e hanno durata non inferiore all’anno.
Le occupazioni temporanee invece hanno durata inferiore all’anno.

 

Uffici responsabili del procedimento e dell’istruttoria 

 

Il servizio per l’accertamento e la riscossione è in concessione alla ditta SAN MARCO SPA., per qualsiasi informazione inerente la Tassa occupazione suolo pubblico, rivolgersi all’ufficio sito in Bareggio – via Petrolo Litta, 37 -Tel 0290112432 – Fax 0290310255

Orari di apertura ufficio: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 ed il mercoledì anche il pomeriggio dalle 15,45 alle 18,15

email : settimomilanese@sanmarcospa.it

Sito : www.sanmarcospa.it

I modelli di dichiarazione, variazione ,disdetta, rimborso TOSAP sono disponibili sul sito  della San Marco Spa, nella sezione Comuni-Enti-Società – Comune di Settimo Milanese.

Conto corrente postale da utilizzare per il pagamento della Tassa occupazione suolo pubblico:

INTESTAZIONE NUMERO CCP IBAN
Comune di Settimo Milanese TOSAP 1023825555 IT57X0760110900001023825555

 

Richieste di informazioni

Contattando od inviando una mail all’ufficio della San Marco Spa  sopra riportato o recandosi di persona, i cittadini/contribuenti potranno ricevere:

  • assistenza ai contribuenti in merito alla propria posizione contributiva
  • informazioni generali sui contenuti e modalità degli avvisi di pagamento e di accertamento
  • assistenza alla consultazione da parte dei contribuenti del regolamento ICP/TOSAP e delle deliberazioni di  eventuale variazione tariffaria
  • soluzione di problematiche particolarmente complesse
  • esame degli atti di auto-tutela
  • assistenza per la procedura di “ravvedimento operoso”.

Normativa di riferimento

  • Decreto Legislativo 507/93 e successive modificazioni (dall’art. 38 all’art. 57)
  • Regolamento comunale per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche e per l’applicazione della relativa tassa
  • Tariffe TOSAP

Cosa occorre

Per ogni informazione relativa alla presentazione della denuncia di occupazione dei locali ed aree pubbliche e per il versamento della relativa tassa è necessario rivolgersi al Concessionario del Servizio

 

Soggetto cui è attribuito il potere sostitutivo in caso di inerzia

Giulio Notarianni – Segretario generale – tel. 02.333509206 – casella mail garantetermini@comune.settimomilanese.mi.it