P05 – Imposta comunale sulla pubblicità e pubbliche affissioni (ICP). Rev. 6 – 11.1.2018

IL PRESENTE PROCEDIMENTO E’  PUBBLICATO UNICAMENTE PER FORNIRE INFORMAZIONI A CITTADINI ED IMPRESE, PERTANTO NON CONTIENE I DATI DI CUI ALL’ART.35 DEL DLGS 33/2013 E SMI

DESCRIZIONE

L’imposta comunale sulla pubblicità è disciplinata dal D.Lgs. 15 novembre 1993, n. 507, ma tale normativa ha subito nel corso del tempo diverse modifiche che hanno inciso profondamente sulla iniziale disciplina del tributo stesso.
Ai sensi dell’art. 1, del d.lgs. n. 507/1993 il presupposto dell’imposta è costituito dalla pubblicità esterna e l’imposta è a favore del comune nel cui territorio è effettuata. L’imposta colpisce i messaggi pubblicitari diffusi nell’ambito di un’attività economica e aventi lo scopo di migliorare e divulgare l’immagine del prodotto per aumentarne la domanda. Ai sensi dell’art. 5, del citato d.lgs. n. 507/1993, l’elemento che crea il presupposto dell’imposta è la diffusione di messaggi pubblicitari effettuata attraverso forme di comunicazione visive o acustiche diverse da quelle assoggettate al diritto sulle pubbliche affissioni, in luoghi pubblici o aperti al pubblico o che sia percepibile da tali luoghi.
Ai sensi dell’art. 6 del d.lgs. n. 507/1993, sono soggetti passivi dell’imposta di pubblicità coloro i quali dispongono a qualsiasi titolo del mezzo con il quale avviene la diffusione del messaggio pubblicitario.

DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI
Per l’effettuazione delle pubbliche affissioni è dovuto in solido, da chi richiede il servizio e da colui nell’interesse del quale il servizio stesso è richiesto, un diritto, comprensivo dell’imposta sulla pubblicità, a favore del comune che provvede alla loro esecuzione.
Il servizio per l’accertamento e la riscossione è in concessione alla ditta SAN MARCO SPA.

 

UFFICI RESPONSABILI DEL PROCEDIMENTO E DELL’ISTRUTTORIA
Per qualsiasi informazione inerente l’Imposta comunale sulla pubblicità, Pubbliche affissioni, rivolgersi all’ufficio sito in Bareggio – via Petrolo Litta, 37

Tel 0290112432 – Fax 0290310255

Orari di apertura ufficio: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 ed il mercoledì anche il pomeriggio dalle 15,45 alle 18,15.

email : settimomilanese@sanmarcospa.it

Sito : www.sanmarcospa.it

 

MODULISTICA, ATTI E DOCUMENTI DA ALLEGARE

I modelli di dichiarazione, variazione, disdetta, rimborso ICP sono disponibili sul sito  della San Marco Spa, nella sezione Comuni-Enti-Società – Comune di Settimo Milanese.

 

MODALITA’ DI PAGAMENTO

Conto corrente postale da utilizzare per il pagamento dell’Imposta comunale sulla pubblicità e i diritti pubbliche affissioni:

INTESTAZIONE NUMERO CCP IBAN
Comune di Settimo Milanese ICP-DPA 1023826595 IT43H0760110900001023826595

 

 

PER OTTENERE INFORMAZIONI

Contattando od inviando una mail all’ufficio della San Marco Spa  sopra riportato o recandosi di persona, i cittadini/contribuenti potranno ricevere:

  • assistenza ai contribuenti in merito alla propria posizione contributiva
  • informazioni generali sui contenuti e modalità degli avvisi di pagamento e di accertamento
  • assistenza alla consultazione da parte dei contribuenti del regolamento ICP/TOSAP e delle deliberazioni di  eventuale variazione tariffaria
  • soluzione di problematiche particolarmente complesse
  • esame degli atti di auto-tutela
  • assistenza per la procedura di “ravvedimento operoso”.

NORMATIVA

  • Decreto Legislativo 507/93 e successive modificazioni (dall’art. 1 all’art. 37)
  • Regolamento comunale per la disciplina e l’applicazione dell’imposta sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni
  • Tariffe ICP

 

 

POTERE SOSTITUTIVO IN CASO DI INERZIA

Giulio Notarianni – Segretario generale – tel. 02.333509206 – casella mail garantetermini@comune.settimomilanese.mi.it